Settimana per Giulio Regeni: due importanti appuntamenti rivolti ai giovani studenti e all'intera cittadinanza

L'Amministrazione è lieta di presentare la settimana Verità per Giulio Regeni! Il primo appuntamento è previsto nelle scuole lunedì 26/11, alla presenza di Riccardo Noury, Portavoce di Amnesty International - Italia del Sindaco Danilo Giovannoli e del Vice Sindaco, con delega alle politiche della legalità Giuseppina Bileci. Venerdì 30 novembre alle 18.00 incontro in aula consiliare, alla presenza del Difensore Civico Alessandro Licheri, della legale della famiglia Regeni Alessandra Ballerini e del Portavoce di Amnesty International Italia, Riccardo Noury.

Dichiara la Vice Sindaco con delega alle Politiche della Legalità, Giuseppina Bileci:

“Stiamo lavorando alacremente, insieme a molti, ragazzi in primis, alla realizzazione della settimana per Giulio Regeni. Quel che si respira è qualcosa di unico, speciale, forse semplicemente perché Giulio era uno studente, un ragazzo, un figlio, uno di noi, la cui vita è stata spezzata con una violenza inaudita. Avremo occasione di parlare della storia di Giulio con persone che si occupano del suo caso e che condividono con la famiglia tanto dolore e dispiacere sia per l’immane tragedia subita che per l’ingiustizia ormai impunemente perpetrata. Parleremo quindi di diritti umani e lo faremo tenendo presenti le semplici, ma esemplari parole del Preambolo della dichiarazione Universale dei Diritti Umani del 1948: “il riconoscimento della dignità intrinseca e dei diritti uguali e inalienabili di tutti i membri della famiglia umana è il fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo”.

Conclude il Sindaco, Danilo Giovannoli:

“Aderire alla campagna “Verità per Giulio Regeni” di Amnesty International è stato un atto importante: con il passare del tempo esiste il fondato rischio che la ricostruzione su quanto realmente accaduto al nostro giovane ricercatore diventi sempre più complicata e, con essa, l’individuazione dei responsabili, a qualunque livello siano, della sua morte. Bisogna dunque mantenere alta l’attenzione delle istituzioni pubbliche e dei cittadini, perché in questo senso la società civile può molto. Intervenire poi sui ragazzi, lavorando con loro alla costruzione di iniziative di questo calibro, è funzionale a costruire consapevolezza sull’importanza dei diritti umani che dobbiamo difendere e preservare. Pertanto invito tutti i miei concittadini a partecipare e a dimostrare, ancora una volta, che Labico sa uscire dai suoi meri confini amministrativi e che sa interessarsi di questioni che non possono essere ignorate perché, in fondo lo sappiamo tutti, riguardano ognuno di noi in quanto esseri umani, donne e uomini, ragazzi ed adulti, accomunati da diritti fondamentali e inalienabili.”

L’iniziativa concretizza la delibera di Consiglio Comunale n.32 del 28-08-2017, “Adesione all'iniziativa "Settimana per Giulio Regeni", su ordine del giorno presentato e illustrato dalla Capogruppo di maggioranza Giulia Lorenzon.