Sostegno sociale: pubblicato l'avviso nel segno della trasparenza.

Logo Comune di Labico

Pubblicato l’avviso per l’erogazione dei contributi economici, vista la Deliberazione di Consiglio Comunale n. 60 del 17/12/2018, con la quale è stato approvato il relativo Regolamento.

Dal giorno 18/01/2019 e fino al giorno 18/02/2019 alle ore 12,00 possono essere presentate, da parte dei cittadini residenti da almeno 12 mesi, nonché, stranieri residenti o domiciliati nel rispetto delle norme nazionali ed internazionali vigenti se muniti di formale permesso di soggiorno, in attesa di rinnovo o richiedenti asilo, che versino in condizioni di disagio economico, le istanze per la concessione dei contributi economici. Potrà essere richiesta solo una delle due forme di assistenza economica previste dal presente Avviso Pubblico.

Dichiara l’assessore alle Politiche Sociali, Benedetto Paris:

"L'emanazione di un avviso pubblico per i contributi economici è una novità per Labico a cui questa Amministrazione ha tenuto molto. Infatti, in questo modo sono trasparenti i requisiti, le modalità ed i criteri in base a cui ogni cittadino in difficoltà può chiedere due contributi importanti come il Contributo di Assistenza Economica continuativa (150 euro al mese per almeno tre mesi) e quello per il Diritto alla Casa (fino a 250 euro mensili per almeno quattro mesi).

Ci teniamo a sottolineare l'accesso al contributo anche per gli stranieri che non hanno la residenza, ma sono domiciliati da almeno 12 mesi nel nostro territorio con regolare permesso di soggiorno o richiedenti asilo, ovviando in questo modo agli effetti del Decreto Sicurezza e garantendo anche a loro l'accesso al sostegno sociale nella nostra comunità. Quello di oggi è il frutto di un lavoro di mesi per cui il ringraziamento mio e di tutta la maggioranza va innanzitutto all'Area dei Servizi Sociali, alle assistenti sociali ed al Tavolo Permanente per le Politiche Sociali che hanno lavorato insieme a me a questo risultato.

Infine, ci tengo a ringraziare personalmente tutta la maggioranza, che ha sostenuto questa vera e propria rivoluzione nel settore dei servizi sociali, approvando in meno di un mese sia il Regolamento il 17 dicembre, sia la delibera con i limiti ISEE per il 2019 la settimana passata, permettendo di rispettare gli stringenti tempi indicati dal Regolamento."

L'Avviso scade il 18 febbraio e poi ci sarà un mese per arrivare alla pubblicazione della graduatoria e l'individuazione dei beneficiari. I moduli si ritirano presso lo Sportello Per Te il martedì mattina e il giovedì pomeriggio e si consegnano all'Ufficio protocollo, al fine di rendere il più discreto possibile l'iter per la richiesta dei contributi.

Oltre a questi contributi sarà comunque possibile richiedere il Contributo di Assistenza Economica Straordinaria (massimo 150 euro  per sostenere spese straordinarie ottenibile solo due volte nello stesso semestre) tramite una diversa e semplice domanda ritirabile presso lo Sportello Per Te.

Conclude il Sindaco Danilo Giovannoli:

"Ottimo lavoro del competente assessorato e relativo ufficio, grazie al prezioso contributo del Tavolo permanente sulle Politiche Sociali. Riorganizzare l'iterè garanzia di efficienza per il nostro ente e di trasparenza per i cittadini. Inoltre, cosa ancora più importante, attraverso la messa a bando dei contributi gettiamo le basi per far prendere consapevolezza della natura dei contributi sociali: essi sono infatti diritti e come tali devono essere gestiti".

Maggiori informazioni

Visitare la pagina fissa: Contributi assistenza economica: come, quando, per chi?