Labico, la valorizzazione del territorio passa per la tutela dei beni comuni e i prodotti tipici

Nel Consiglio Comunale del 25 agosto sono stati approvati due regolamenti per la tutela e valorizzazione del territorio: il primo riguarda l’utilizzo delle acque dei fontanili e i comportamenti da tenere nelle aree attigue, il secondo disciplina il marchio De.Co. per la tradizionale Pizza Pe Tera.

Dichiara l’assessore alle attività produttive, Benedetto Paris:

“Il Consiglio comunale ha approvato due provvedimenti legati alla valorizzazione e tutela del nostro territorio rurale e dei suoi prodotti. È stato approvato il Regolamento sull'utilizzo dei fontanili e aree adiacenti nel territorio comunale, dopo una sua importante elaborazione insieme alle associazioni che gestiscono il Percorso delle fonti e la discussione in commissione consiliare. A loro va un sentito ringraziamento, con la speranza che questo regolamento permetta di tutelare le nostre fonti ed i fontanili e l'ambiente, a cui tanto ci stiamo dedicando. Infatti, è vietato lavare le macchine e altri utilizzi che non siano quelli alimentari, irrigui e il lavaggio del bucato con prodotti eco compatibili. Allo stesso modo non si possono lavare gli animali dentro le vasche. Grazie ai sistemi di telesorveglianza sarà possibile individuare e sanzionare i responsabili. Altro provvedimento è il riconoscimento della Pizza Pe Tera come prodotto De.Co. (Origine Comune) grazie al bando dell'Anci Lazio e del Consiglio regionale. Labico così è unico comune del Lazio ad avere tre prodotti riconosciuti tra i 40 promossi negli ultimi due anni.”

Continua la Capogruppo di Maggioranza, Giulia Lorenzon:                                

“Il regolamento che disciplina l’utilizzo delle acque dei fontanili e i comportamenti da tenere nelle zone limitrofe rientra pienamente nel più ampio percorso di valorizzazione dei beni comuni intrapreso da questa maggioranza fin da inizio mandato. Patrimonio verde ed acqua su tutti, temi già ripresi in più occasioni, non ultimo il progetto del Consiglio Comunale dei Ragazzi – Pillole per una scelta #Eco #Logica – i cui risultati sono ben visibili sulla pagina facebook del Comune: buone pratiche da parte dei nostri giovani che, con questo regolamento, cerchiamo di tradurre a livello amministrativo ricordando a tutti che le risorse idriche sono patrimonio comune e come tale vanno rispettate.”

Conclude il Sindaco Danilo Giovannoli:

“La Pizza Pe Tera è una tradizione che per i residenti di Labico si rinnova ad ogni Pasqua, una specificità nel nostro Comune che, come nel caso della roncoletta e della nocciola, abbiamo ritenuto importante valorizzare attraverso il riconoscimento regionale del marchio De.Co.: un’ottima vetrina per Labico, per le sue tradizioni e per chi ancora oggi lavora il prodotto a livello commerciale. Sempre nel quadro della valorizzazione del territorio si inserisce il regolamento che tutela le fonti localizzate nel nostro Comune: acqua come bene comune, da rispettare prendendo esempio dai nostri ragazzi e dalle nostre ragazze che hanno dimostrato di essere molto coscienziosi sul tema.”