Terza età e Sportello Consumatori, due importanti finanziamenti per Labico

Il Comune di Labico ha ricevuto la notizia di due importanti finanziamenti per le attività del sociale. Dalla Città Metropolitana 8.000 euro per l'attività dello Sportello per la Tutela dei Consumatori, attivo nel 2021, e 7.000 euro dell'Avviso Pubblico PerTe, finalizzato alle attività ricreative per la terza età.
Dichiara l’assessore alle Politiche Sociali, Benedetto Paris:
“La Città Metropolitana finanzia il progetto di Labico (capofila) e Colleferro per l'attività dello Sportello per la Tutela dei Consumatori che sarà attivo nel 2021 presso il Punto di Accesso Sociale e Salute (P.A.S.S.) di Piazza della libertà 1, grazie alla collaborazione con una importante associazione come CODICI.
A questo si aggiunge il contributo per 7.000 euro dell'Avviso Pubblico PerTe, finalizzato alle attività ricreative per la terza età. Il bando era per le attività del 2020, a cui avevamo lavorato con gli uffici ed il presidente del Centro Anziani Pietro Cassar. La Regione ha pubblicato la graduatoria e potremo usare queste risorse nel corso del 2021. Saranno risorse importantissime, perché le scelte dolorose fatte nel 2020, a partire dalla chiusura del Centro Anziani fino all'annullamento delle diverse attività rivolte ai suoi soci, per ultimo l'assenza del tradizionale e luculliano pranzo di Natale, hanno bisogno di una risposta forte. Molte persone hanno avuto una drastica riduzione delle proprie relazioni sociali, per le quali il centro anziani è fondamentale. Con l'attenuarsi della crisi e dopo la vaccinazione di questa fascia di età sarà nostra premura utilizzare al meglio queste risorse per offrire una estate ed un autunno di socialità e serenità ai nostri cittadini e cittadine più "saggi".”
Conclude il Sindaco, Danilo Giovannoli:
“Due nuove opportunità per i cittadini, idee tradotti in progetti e servizi come facciamo ogni anno dal giugno 2017. Abbiamo dimostrato di essere un’amministrazione attenta alle necessità dei cittadini e delle cittadine, un’amministrazione che ha saputo accorciare le distanze con la comunità offrendo molteplici tipologie di collaborazione, sostegno, dialogo.”