Assistenza Educativa e Culturale, Pre e Dopo Scuola, assicurata continuità servizi

Con la pubblicazione dell'aggiudicazione definitiva si è chiusa la gara per i servizi di Assistenza Educativa e Culturale ed il Pre e Dopo Scuola per gli anni scolastici 2021/2022 2021/2023 2023/2024, per un importo complessivo di € 348.283,12 oltre IVA 5% per un totale di € 365.697,27. I servizi saranno affidati alla cooperativa La Sponda Soc. Coop. Onlus.

"L'affidamento triennale dei servizi di AEC e Pre e Dopo scuola fino al 2024 è un grande punto di arrivo delle politiche portate avanti in questo settore. Fino al 2017 si andava avanti con affidamenti annuali o quadrimestrali e nel 2017 abbiamo invece fatto partire il primo affidamento triennale che aumentava da 81 a 110 le ore settimanali di AEC ma soprattutto per la prima volta prevedeva il pre scuola. Grazie alla qualità della cooperativa Arca di Noé ed alla loro proposta progettuale in questi tre anni abbiamo sviluppato anche il Dopo Scuola, loro offerta migliorativa, e lo Sportello Amico ed abbiamo erogato 130 ore settimanali di Assistenza ai bambini ed alle bambine con necessità nel nostro istituto scolastico.  A loro va un grandissimo ringraziamento per la qualità messa in campo e la perenne disponibilità in particolare da parte della coordinatrice Carolina Annarumma. Con il nuovo affidamento, vinto dalla Coop. La Sponda, una delle realtà più solide e conosciute nel territorio metropolitano, abbiamo stabilizzato, mettendoli come oggetto della gara, il servizio di Pre e Dopo Scuola e 120 ore di servizio di AEC. Quindi nel prossimo triennio questi servizi saranno garantiti agli studenti ed alle loro famiglie. E' una grandissima soddisfazione! Nel massimo spirito di continuità e nell'impegno costante a migliorare il servizio, ci avviamo alla conclusione di questo anno scolastico sapendo che abbiamo tutte le carte pronte per garantire un sereno e organizzato avvio dei servizi per il prossimo anno scolastico. Di questo non posso che ringraziare il grande lavoro degli uffici ed in particolare della Responsabile del servizio dott.ssa Maria Grazia Toppi. Ci tengo, infine, a ribadire due elementi fondamentali: nessun posto di lavoro è a rischio con il passaggio di consegne tra le due cooperative, essendo prevista applicata la clausola sociale; abbiamo mantenuto una clausola a cui tengo molto, ovvero che in caso di assenza del bambino assistito il lavoratore o la lavoratrice non perdono ore di servizio, quindi stipendio, ma rimane a supporto delle attività, garantendo così stabilità salariale e qualità nell'offerta." Dichiara l'assessore alle Politiche Sociali, Benedetto Paris. 

"Un'ottima azione amministrativa che garantisce servizi AEC e di Pre e Dopo scuola per i prossimi tre anni, tutelando non solo i destinatari dell'offerta -che ora avranno piena continuità- ma anche lavoratori e lavoratrici "

Conclude il Sindaco Danilo Giovannoli.