Psicologo gratuito e mediazione culturale in comune

Grazie al Distretto socio sanitario partono due nuovi servizi rivolti ai cittadini di Labico.

Da martedì 27 ogni due martedì dalle 9 alle 13 lo Sportello per Te sarà affiancato dallo Sportello Uffici Senza Frontiere grazie alla presenza di una mediatrice culturale, fornendo un servizio per tutti i cittadini e le cittadine di origine straniera per dare assistenza nel rapportarsi con il comune ed in particolare i servizi sociali e sanitari.
Da Giovedì 29, dalle 9 alle 13 ci sarà il servizio di Ascolto e primo sostegno psicologico, dedicato alle situazioni più fragili nella nostra comunità ed in particolare per chi viene dall'esperienza diretta e indiretta del Covid, che tanti disturbi sta arrecando.

Dichiara l'assessore Benedetto Paris:

"È una grande soddisfazione l'avvio di questi due nuovi servizi. Da sempre abbiamo voluto realizzare lo Sportello Uffici Senza Frontiere, uno strumento per avvicinare la popolazione di origini non italiane ai servizi della pubblica amministrazione ed a quelli dei servizi socio sanitari. Solo abbattendo le barriere linguistiche e culturali possiamo praticare uguaglianza. Allo stesso tempo abbiamo voluto approfittare della possibilità offerta dal Piano di zona, a cui va un grandissimo ringraziamento, per offrire uno spazio di accoglienza e primo sostegno psicologico, specialmente pensando a chi viene dall'esperienza diretta e indiretta del Covid.
Ogni giorno cerchiamo di sfruttare ogni occasione per potenziare e migliorare i servizi ai cittadini e le cittadine, specialmente chi è più in difficoltà. Questi sono solo gli ultimi servizi attivati in questi anni e che speriamo siano apprezzati dalla nostra comunità."

Prosegue la capogruppo di maggioranza Giulia Lorenzon:

"Ancora obbiettivi che si concretizzano. La gratuità del sostegno psicologico è oggi un tema più che mai attuale e siamo ben felici di questa nuova attenzione al tema della salute mentale. Nel nostro piccolo proviamo a fare la nostra parte, come da sempre auspicato, mettendo a disposizione dei cittadini e delle cittadine questo nuovo servizio, per tutte le età ed oggi calibrato specialmente per chi ha attraversato in prima persona il Covid. Stessa cosa per lo Sportello Senza Frontiere, un traguardo essenziale per l'accessibilità ai servizi comunali, un risultato che da sempre abbiamo bene in mente."

Conclude il Sindaco, Danilo Giovannoli:

"Dal 2017 ad oggi i servizi rivolti a cittadine e cittadini, di ogni età, a Labico si sono moltiplicati. Possiamo dire che abbiamo oggi una rete di strumenti che avvicinano la cittadinanza alla pubblica amministrazione, guidandola nella risoluzione di qualsivoglia problematica e nell'accesso a servizi ed opportunità comunali e sovracomunali"